CAM poesie

 

 

Non sono all’altezza della mia follia:

un cavallo mangiava un pappagallo

mentre un granchio pizzicava

il seno ad una bella vestale il cui

tallone schiacciava la testa d’una serpe:

che cos’è in fondo l’uomo senza la pazzia?

Un vaso pieno di tori si ruppe

al volo di farfalle che libere sarebbero

morte la sera stessa.

Che cos’è in fondo un uomo

senza la sua bandiera?

Una croce d’argento portata dal vento

cadeva nel mare e se un pesce la fece

sua, un leone nero come la pece

uscì da una conchiglia per svegliarmi.

Che cos’è in fondo l’uomo?

Commenta l'articolo
La tua e-mail non sarà pubblicata
  • ( non sarà pubblicata )