È uscito CAM#07: La Città dei Senza. Leggi e scarica gratis.
Leggi ConAltriMezzi 7 su IssuCAM@07: scarica
Padova. La città del Santo senza nome, del Caffè senza porte, del Prato senza erba, come recita un famoso motivo. E ancora, del Capitello senza colonna, della Chiesa senza facciata, dello Zodiaco senza bilancia… Padova la Città dei Senza, i cui simboli storici sembrano voler esprimere per primi un senso di vuoto e di mancanza. Di una città senza spazi, prospettive, progettualità, futuro. La redazione di ConAltriMezzi ha voluto dedicare questo numero al luogo dove tutto ha avuto inizio, in collaborazione con LogOut, realtà locale attenta alle tematiche sociali, e Repeat legata alla scena musicale indipendente, nell’intenzione di creare una rete di collaborazioni, eventi ed opinioni. Ne è risultata una panoramica critica nella quale misurare il grado di salute della vita sociale e culturale di questa città. E l’abbiamo fatto muovendoci in una direzione: interrogando esponenti del panorama culturale padovano. Scrittori come Massimo Carlotto, Ferdinando Camon, Matteo Righetto, fondatore del movimento Sugarpulp, il professor Giorgio Tinazzi, dell’Università di Padova, delegato del rettore alle politiche culturali; giovani artisti come Antonio Guiotto e Alex Bellan; e poi ancora: la libreria Laformadelibro, Andrea Ragona, presidente di Legambiente Padova, l’ASU (Associazione Studenti Universitari), Green Records, Jole Film e cinema Torresino. A ciascuno abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza, raccogliendo opinioni, critiche e consigli. L’esigenza di allestire un numero interamente dedicato a questa città è diventata sempre più forte da quando ConAltriMezzi, realtà indipendente sempre più innervata nel tessuto culturale di questo territorio, si è resa conto delle potenzialità inespresse di una città ricca di iniziative ma sprovvista di consapevolezza. CAM#07 risponde quindi alla necessità di aggregare visioni critiche, di creare un dibattito sulle opportunità che (non) offre questa città, sulle promesse mancate, sulle realtà positive, sulle difficili prospettive a cui le nuove generazioni (non) possono far riferimento, tra università, lavoro, svago, cultura e integrazione. CAM#07: La Città dei Senza, rappresenta per noi una sfida che non ha la pretesa di fornire una disamina esaustiva ed assoluta sull’argomento, ma che desidera avviare una strategia comune attraverso la creazione di una rete virtuosa di scambi. Infine, le ultime pagine di questo numero saranno dedicate alla narrativa, e in esse vi presenteremo i brevi racconti che abbiamo scelto, tra i tanti che hanno partecipato al bando promosso attraverso la rete. Prossimamente la redazione integrerà quest’uscita con contributi video che condividerà sul web, attraverso il proprio blog, www.conaltrimezzi.com, in modo da dilatare il più possibile un dibattito che noi riteniamo cruciale per il bene della nostra città. A voi.
Commenta l'articolo
La tua e-mail non sarà pubblicata
  • ( non sarà pubblicata )