Categoria:

Libri

Ci piace leggere, ci piace dire cosa leggiamo, ci piace dire se ci piace o no.

Egidio Ferro
Philip Roth – Pastorale americana
16 apr 2012
di Egidio Ferro. Tre parti, tre capitoli ciascuna, intitolate «Paradiso ricordato», «La caduta», «Paradiso perduto», un totale di quattrocentocinquantotto pagine. Pastorale americana si presenta così, a prima vista: un’opera che
letteratura italiana contemporanea
Simone Marzini – Portello Pulp
28 mar 2012
Portello Pulp di Simone Marzini è un romanzo costruito come una partita a Risiko che si svolge in poco più di ventiquattrore, in una manciata di chilometri: quattro gruppi di personaggi, tutti sospesi in
letteratura italiana contemporanea
Antonio Tabucchi – Il tempo invecchia in fretta
11 mar 2012
di Fabrizio Corrado. Il libro di Tabucchi è... potrei aggiungere centinaia di aggettivi entusiastici a questa frase, così da riempire pagine e pagine. Ma non penso sarebbe molto originale; preferisco
Guerra
Paolo Rumiz – La cotogna di Istanbul
9 mar 2012
di Natalia Benedetti. Una melodia dolce amara accompagna questo romanzo, una malinconia delicata e struggente che trova il suo compimento nei Balcani, dopo aver a lungo viaggiato nella cultura e
letteratura americana contemporanea
Philip Roth – L’umiliazione
23 feb 2012
Un attore in crisi pensa di poter ritrovare vitalità grazie a una rocambolesca relazione con una lesbica più giovane di lui. Ma la luce in fondo al tunnel non è
Kurt Vonnegut
Kurt Vonnegut – Mattatoio n.5
12 feb 2012
Negli anni Sessanta e Settanta del Novecento il romanzo, e con lui tutto il mondo, subisce, attua e provoca diversi cambiamenti e radicali trasformazioni e adattamenti di forma. Orde di
auschwitz
Romain Gary – La vita davanti a sé
5 feb 2012
di Natalia Benedetti. Il pomeriggio del 3 dicembre del 1980, Romain Gary acquistò una vestaglia di seta rossa. Aveva deciso di ammazzarsi con un colpo di pistola alla testa e,
Cecità
José Saramago – Cecità
2 feb 2012
di Egidio Ferro. I cittadini di una città non specificata vengono all’improvviso colpiti da un’epidemia di cecità, che colpisce indiscriminatamente tutti al solo contatto con la persona contagiata. Il governo,