100x100

Venerdì 13 e sabato 14 dicembre, a partire dalle 18,00, verrà presentato presso #TAG, nuova ed emergente galleria di Vigodarzere, il festival internazionale di videoarte 100×100=900@Padova, progetto curato nella sua distribuzione padovana dall’associazione culturale ArtMusicEvent.

A Vigodarzere (PD), venerdì 13 e sabato 14 dicembre si terrà la presentazione di 100×100=900@Padova – 100 videoartists to tell a century, festival interanazionale di video arte e, in questa occasione, verrà inaugurata #TAG, galleria d’arte contemporanea.

Realizzato per celebrare il 50esimo anniversario della nascita della video arte (che convenzionalmente viene collocata nel 1963 con la video-installazione di Nam June Paik Exposition of Music-Electronic Television) 100×100=900 raccoglie 100 video realizzati da altrettanti 100 artisti, provenienti da ogni parte del mondo. Ogni video racconta un differente anno del secolo scorso e l’insieme di tutti i lavori si trasforma, così, in una storia per immagini di tutto il ‘900.

100x100 banner 2

Enrico Tomaselli (Magmart) è l’ideatore del progetto, che è stato già proiettato in 20 diverse nazioni; mentre la sua distribuzione padovana è stata resa possibile grazie al lavoro curatoriale di ArtMusicEvent e del suo presidente Nicola Valentini e al patrocinio del Comune di Vigodarzere.
Art Music event è un’associazione culturale padovana nata nel 2006 che si propone di promuovere le arti visive e performative sul territorio, per questo motivo ha deciso di sostenere il progetto 100×100=900, del quale ha ideato, progettato, organizzato la trasferta padovana.

100x100 Timeline

clicca sull’immagine e accedi alla Timeline interattiva, con tutti gli artisti e le annate del ‘900

100×100=900 verrà presentato presso #TAG, Tempory Art Gallery, di Vigodarzere. Nata da un’idea di Emmanuele Panzarini (che noi di CAM avevamo conosciuto in occasione della mostra La città dei senza, presentata durante il convegno Infrascritture), poi sviluppata in collaborazione con Giulia Gamba, la galleria si propone come nuovo spazio espositivo (con)temporaneo, teso a fornire un’opportunità a giovani artisti e curatori di utilizzare un luogo non convenzionale per sperimentare ed elaborare nuovi contenuti e nuove modalità di produzione artistica.

Accanto alla presentazione del video-progetto ci saranno, inoltre, alcuni importanti interventi critici: venerdì troveremo Guido Bartorelli (ricercatore di storia dell’arte contemporanea presso l’Università di Padova), mentre sabato Elisa de Marchi e Lisa Parolo (ricercatrice presso l’Università di Udine).

#TAG è situata in via Roma n.179, Vigodarzere (PD) è l’evento si svolgerà a partire dalle 18,00 di venerdì e sabato e sarà allietato da un immancabile rinfresco.


Visualizzazione ingrandita della mappa

In conclusione, un interessante progetto di videoarte, l’inaugurazione di un emergente e coraggioso progetto galleristico, interventi crititici e pure del buon cibo. Che dire, un appuntamento irrinunciabile!

Quindi non mancate e venite in molti!

100x100 locandina

2 commenti a “ #TAG // 100×100=900@Padova // ArtMusicEvent ”

  1. Matteo Venturini

    Matteo Venturini

    Gentilissimo collega, sono Matteo Venturini il responsabile della comunicazione e ufficio stampa degli eventi organizzati da ArtMusicEvent.
    Abbiamo letto il tuo articolo e siamo felici che vi siate occupati della nostra iniziativa. Tuttavia è inesatto dire che la mostra è stata possibile grazie al sostegno di Nicola Valentini di ArtMusicEvent. La mostra di Padova (il cui titolo ufficiale è “100×100=900@Padova”) è la distribuzione padovana del progetto “9hundred” di Enrico Tomaselli (Magmart) che è stato ideata, progettata, organizzata e verrà portata a termine dall’associazione ArtMusicEvent presso gli spazi di Via Roma. 100×100=900@Padova è a cura di Nicola Valentini, anche Presidente dell’associazione.
    Dal vostro articolo tutto ciò non si evince e l’associazione viene indicata addirittura dopo il Comune di Vigodarzere mentre, a nostro avviso, meriterebbe di essere indicata fin da titolo principale assieme al titolo dell’evento ed al nome della galleria che ci ha affittato lo spazio. Tutto ciò è spiacevole perché l’organizzazione di questa mostra è il frutto del lavoro di molte persone legate all’associazione. Pertanto sminuire il ruolo di ArtMusicEvent significa sminuire il lavoro di tutti quelli che hanno collaborato (tra tutti Alberto Basso che si è occupato di tutti gli aspetti tecnici/tecnologici, Debora Casalini che ha avuto un importante ruolo nella promozione nel territorio e molti altri che, silenziosamente, hanno contribuito alla buona organizzazione dell’evento).
    Ti invito gentilmente a integrare questi importanti dettagli al fine di creare una veritiera e completa informazione. TI ringrazio
    Matteo Venturini

    Rispondi
    • Paolo Radin

      Paolo Radin

      Gentile Matteo,
      Sono desolato per l’errore commesso, è stata una leggerezza non intenzionale. Non pensavo che dal mio pezzo potesse trasparire una volontà di sminuire il vostro lavoro, anche perché non ho motivo e non avrebbe senso farlo.
      Detto ciò, ho modificato il pezzo al fine di veicolare un’informazione più precisa e corretta.
      Mi scuso ancora per lo strafalcione,
      Cordialmente,
      Paolo Radin.

      Rispondi
Commenta l'articolo
La tua e-mail non sarà pubblicata
  • ( non sarà pubblicata )